lunedì 6 gennaio 2014

Cellulite - Addio in 90 giorni


Questo libro spiega un nuovo modo di muoversi, senza appoggiarsi sui talloni. Esattamente come fanno tutti gli animali del pianeta. Camminare, correre e stare in piedi senza utilizzare i talloni modifica il comportamento di tutto il corpo umano. In questo modo si eliminano le cause che creano la disfunzione chiamata cellulite.
Muovendosi o stando semplicemente fermi, nel modo che si vede in questo sito si risolvono i motivi per i quali viene la cellulite.

Contrariamente a quello che sostengono tutti i professionisti che “guadagnano grazie alle disfunzioni del corpo, camminare sulle punte:
• non accorcia i tendini
• non crea problemi di schiena (li risolve)
• non crea nessun tipo di dipendenza

Questo video fa vedere il modo di camminare e stare in piedi senza appoggiare i talloni per terra.

Il secondo cuore
In questo modo definiscono i polpacci i francesi, perché sono muscoli che esercitano pressione diretta su un sistema di vene dotate di ventricoli che pompano il sangue in su esattamente come un cuore. Avere due cuori è ovviamente sempre meglio di utilizzare uno solo.
Rinforzare i glutei
Questi esercizi sono molto utili per rinforzare i glutei e scolpirli. Sono molto intensi e durante i primi giorni si riescono a fare soltanto per 5 minuti al giorno. Quando li fai senti i muscoli bruciare e senti anche bruciare la zona dell'accumulo di grasso interno cosce.
Ritenzione idrica
Tante persone che hanno la cellulite soffrono anche di ritenzione idrica. Queste persone riscontreranno che soprattutto nei primi giorni, andranno in bagno ad urinare anche 10 volte al giorno perché la prima reazione del corpo è questa.
La quantità si regola automaticamente con il passare dei giorni per regolarsi in base alla reazione del corpo che gli sforzi di non appoggiare i talloni significa.
Stitichezza
Questa è l'altra opzione, se soffri di stitichezza noterai che è sufficiente stare sulle punte 10 minuti al mattino per regolarizzare l'andare di corpo, e vivere in questo modo fa praticamente impossibile che il tuo corpo possa avere questo disturbo: indipendentemente delle cose che tu mangi.
Eliminare le cause della cellulite
Per eliminare le cause della cellulite bisognerebbe eliminare le disfunzioni che la creano:
• circolazione
• digestione
• organi interni
• cuore
• polmoni
• problemi posturali
• stress
• ritenzione idrica

Solo a guardare la lista ti viene voglia di tenerti la cellulite, migliorare ognuna di queste cose è una sfida enorme e, nonostante le miracolose promesse, nemmeno i vegani o i fruttariani riescono in queste cose.
Immaginate adesso che la sola semplice abitudine di smettere di appoggiare i talloni per terra possa sistemare tutti questi problemi.

Sembra impossibile. Qualcosa di così stupido non può funzionare. L’umanità non può essere così stupida. Chi potrebbe pensare che la gente abbia potuto prendere un’abitudine di tale nocività senza accorgersi.

Se questo fosse vero, la gente di questo mondo si sarebbe resa conto in poco tempo. Nessuno avrebbe fatto passare 400 anni di sofferenza e danneggiamento continuo per camminare male.
La vita sedentaria, purtroppo, ha spinto l’uomo in questa direzione e, dal momento che i problemi che si creano sono fonte di guadagni per tantissima gente, nessuno ha mai cercato di sollevare il problema.

Questo libro è informativo. Per qualsiasi dubbio che riguarda l’idoneità per fare gli esercizi consultare un medico non mi assumo nessuna responsabilità su eventuali danni provocati da vostre decisioni in merito. 



154 commenti:

  1. Luciano da Palermo7 gennaio 2014 21:56

    Grande Gustavo , con i tuoi studi e le tue ricerche hai fatto nascere un altro libro , mi complimento con te perché pur essendo uno sportivo ho usato i tuoi consigli e devo ammettere che hanno avuto su di me dei riscontri notevoli .
    I tuoi studi sono reali , certo non è semplice come si pensa e questo rende i tuoi consigli più interessanti da applicare , ma sono molto più semplici da attuare rispetto a due ore di palestra , con i tuoi consigli e come se si facesse tutto il giorno palestra .
    Una postura migliore rende il nostro organismo più pronto più fluido , ti aggiornerò ancora perché sto anch'io studiando i molteplici effetti , li voglio capire e voglio capire il perché , ma due cose posso confermartele :Uno c'è un benessere generico e Due i muscoli lavorano alla grande , ciao .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Luciano, apprezzo molto ciò che fai perché in questo siamo i pionieri nel mondo. La cellulite è ovviamente una piccolissima parte di questa scoperta. Gli unici gruppi che fanno ricerca su questo argomento si trovano in Germania e non c'è nessun interesse da parte di nessuno per diffondere i benefici.

      Elimina
    2. Ciao
      La cellulite può essere eliminato facilmente
      guardare il seguente link ►►
      http://bit.ly/eliminare_la_cellulite






      .

      Elimina
  2. Ciao io sto provando da 10 giorni, ma non riesco a stare tutto il giorno. Si e no tutta la mattina (lavoro seduta). Per il momento ho notato che mi si è sgonfiata la pancia e la digestione è migliorata. I polpacci però mi fanno sempre male e ho paura che le gambe mi diventano come quelle di un calciatore.
    Marisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marisa, i polpacci è normale che facciano male, cerca di alternare portando il peso dall'uno all'altro.
      Le gambe si snelliscono non ti cresce la muscolatura.
      Gustavo

      Elimina
  3. A me si sono indurite tanto i quadricipiti e i glutei, quando sto sulle punte sono sempre tirati. Anche gli addominali si sono rinforzati tanto. A volte mi fanno male i piedi, sotto l’arco.
    Chiara

    RispondiElimina
  4. Luciano da Palermo8 gennaio 2014 14:58

    Il metodo sembra stupido ma non è così , anch'io pensavo fosse impossibile camminare come dei ballerini di danza classica soprattutto al di fuori di casa , e poi i risultati che proponeva Gustavo erano del tutto fuori di ogni logica per me che mi alleno con i pesi .
    Eppure devo ammettere che visti gli studi ho voluto provare , e provando provando ho potuto vedere dei cambiamenti .
    Chi non è mai stato sportivo avrà più difficoltà ma nel giro di max sette giorni avrà già i primi risultati , superando la prima fase dell'equilibrio provando a poco alla volta i polpacci cominciano a mettersi in moto ed anche le gambe , questo richiederà da parte dei muscoli sempre in tensione più sangue in circolazione che porterà più ossigeno nelle vostre gambe , una migliore circolazione sanguigna ha come risultato intanto un benessere psico fisico generale e gambe più allenate , e visto che la cellulite non è altro che ristagno di sangue una buona circolazione non potrebbe fare che bene , vale la pena provare io l'ho fatto e mi trovo bene , inoltre non appoggiare i talloni anche per pochi millimetri specialmente se si sta fermi migliora la postura e scompare anche la pancia , inizialmente da mia analisi data solo da un'illusione ottica data da una postura eretta e poi col fatto che i muscoli stanno lavorando si avranno benefici estetici importanti , naturalmente si deve valutare il punto di partenza del nostro corpo , da quanto tempo siamo in questo stato ?
    Volere è potere e senza soffrire un po' i risultati non possono arrivare , questo metodo non è una scorciatoia ma ha un suo senso ed ha dei benefici inconfutabili .

    RispondiElimina
  5. Luciano da Palermo8 gennaio 2014 15:09

    Un'ultima cosa , essendo io amante di cultura fisica da diversi anni come dico a mia moglie che sprono sempre per fare allenamenti , la donna che si allena sia che usa questo metodo sia che fa fitness sia che body building non diventerà mai con muscoli enormi come gli uomini culturisti o come i calciatori a meno che non usa steroidi anabolizzante ma rinunci di essere donna in tutti i sensi , quindi chi sta provando dei dolori muscolari e sente irrigidire i polpacci o le gambe deve sapere che è nella strada giusta , i muscoli si stanno risvegliando e richiedono al proprio corpo più calorie e più ossigeno , saranno loro , i vostri muscoli allenati ad lavorare da termogenici per il vostro corpo , saranno più caldi più pompati saranno una fornace per le vostre calorie superflue ed attiveranno una richiesta enorme di sangue che circolerà più velocemente .

    RispondiElimina
  6. Non avevo visto le tue di risposte, bravissimo, ti ringrazio.

    Gustavo

    RispondiElimina
  7. Ho letto il libro. Pensavo ci fossero stati dei collegamenti ai video che fanno vedere il sistema ma non ci sono. Qualcuno sa dirmi se ci sono nel web? Dentro you tube?
    Sarebbero molto utili perché anche se ci sono i collegamenti ai modi di camminare dei tedeschi, non sono proprio come quelli che propone il libro.

    Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sabry. Hai ragione, stiamo facendo i video in questo momento, verranno abbinati ai libri e tutti quelli che l'hanno comperato in questo blog riceveranno l'aggiornamento gratuito (come con gli altri libri).

      Sabry... poi tu non hai comperato il libro... ti è arrivato come regalo insieme a quello della miopia... Scherzo, comunque hai diritto a riceverlo.

      Gustavo

      Elimina
    2. Buona sera Gustato. Una domanda: ma camminare sui tacchi è come camminare in punta?

      Grazie della risposta che vorrai darmi

      Elimina
    3. No, camminare sui tacchi non è la stessa cosa.

      Elimina
  8. Ciao a tutte, non ho comperato il libro perché ho cominciato con questi esercizi insieme a mio marito (lui per l'ernia). Per le gambe ha funzionato alla grande, più che magico. Volevo chiederti, io ho 40 anni, qualcosa del genere per il seno?

    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi associo a Francesca, se trovi qualcosa per il seno pago qualsiasi cifra e ti faccio fare pure un monumento...

      Mary

      Elimina
    2. I quadricipiti cambiano dopo che riesci a stare in piedi tutto il giorno ma i glutei no, a voi sono migliorati anche i glutei?

      Paola

      Elimina
    3. Si Paola, per i glutei devi stare attenta quando cammini di allungare tanto il passo che rimane indietro e fare corto invece quello che va avanti, come quando corri.
      Mary

      Elimina
    4. Scusate se vi interrompo, è carino sentire le donne parlare de sedere e tette. Comunque il miglioramento è a livello globale e arriverà anche al seno. Come aggiunta per dare energia al seno la cosa migliore e che vengano succhiati 3 minuti al giorno (da un uomo).

      Gustavo

      Elimina
    5. Se riprendono anche dopo aver allattato?

      Elimina
    6. Si, guadagnano tanto, soprattutto se stai in piedi nelle posizioni statiche. Non so se qualcuno ha sperimentato la corsa. Credo che ancora non è stato provato.

      Gustavo

      Elimina
    7. 3 minuti al giorno, ci provo, anche perché non ho nulla da perdere, se non dovesse funzionare. Appoggiarsi sulla punta dei diti delle mani? Ho visto nel video che c'è su youtube che fai anche quello.
      Mary

      Elimina
    8. E' vero ma non ho riscontrato grandi risultati nel farlo, quindi ho smesso, quelli in punta di piedi sono infinitamente più efficaci e immediati.

      Gustavo

      Elimina
  9. Ho letto questo libro perché l'ha comperato mia moglie. Si tratta di uno dei libri più interessanti che io abbia letto mai. Come si fa a venderlo per un problema così idiota come la cellulite?
    Ho risolto il mal di schiena cronico, la stitichezza i problemi di stomaco.

    Non ti sembra assurdo che sia arrivato grazie al problema di cellulite di mia moglie? Di tutti i benefici che porta questo sistema di muoversi, proprio quello che nessun uomo ha dovevi scegliere.

    Franco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il sistema è stato creato per risolvere l'ernia inguinale, è stato scoperto in seguito che manda via la cellulite.
      Che vuoi di più, fa finta che l'hai comperato per il mal di schiena.

      Gustavo

      Elimina
    2. Ti capisco Gus e soprattutto capisco che magari le vendite sono molto più importanti per la cellulite che non per il mal di schiena, ma che una cosa come questa appaia dietro il nome cellulite è assurdo.

      Gustavo

      Elimina
    3. Hai ragione, ma continuo a pensare che anche una cura per il cuore è importante che arriva alla gente, non importa come.

      Gustavo Guglielmotti

      Elimina
    4. Ostia... non ero arrivato a questo... eccellente strategia Gus, veramente eccellente. Con i miei complimenti Signore. Sei veramente un grande.
      Paolo

      Elimina
    5. Grazie Paolo, la strategia è buona non è detto che sia efficace.

      Gustavo

      Elimina
  10. Ho smesso di appoggiare i talloni fino a ora di cena il mese scorso. Le mie gambe sono a posto, solo che noto che quando cammino sono più lenta e mi stanco più degli altri che camminano nel modo normale.
    E' logico questo?

    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura, è logico, ma perché ancora non hai imparato a camminare. Devi allungare tanto il passo indietro e in questo modo la velocità aumenta e i glutei migliorano con più velocità.

      Gustavo

      Elimina
  11. Ho sempre avuto il problema di stare gobba, sempre con le spalle un po' in avanti. Adesso si sono rimesse naturalmente a posto. E' perché sto in punta di piedi?
    Nel libro questo non c'è. Mi pare di aver capito che nel libro mancano tante cose.

    Claudia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Claudia... nel libro mancano tante cose? Il libro è per la cellulite e quello lo si risolve in 3 mesi... in un mondo dove ci sono miliardi di trattamenti e creme che non funzionano, miliardi di truffe, questo metodo è un miracolo perché è l'unico metodo al mondo che veramente risolve la cellulite.

      Risolve anche la postura, la stitichezza, problemi digestivi di insonnia, ma tutto questo non fa parte del libro cellulite.

      In quello che riguarda la cellulite direi che non manca proprio nulla, caso mai avanzano i benefici.

      Gustavo

      Elimina
  12. Ciao Gustavo
    Mi ci sono voluti 40 giorni per stare tutto il giorno sulle punte. Non è stato semplice, per niente. Oggi sono 5 mesi che sto senza appoggiare i talloni e veramente mi hai cambiato la vita. Forse sono cambiata io, ma riavere le gambe e il sedere di quando avevo vent'anni mi ha dato una sicurezza e una fiduccia in me stessa senza precedenti.

    La domanda che volevo farti è questa: ci sono stati controindicazioni? C'è stato qualcuno che abbia riscontrato dei problemi?

    Quando provo ad appoggiare i talloni per terra mi sento una sfigata e mi pare che mi sto facendo del male, come si provassi ad appoggiarmi sui gomiti.

    Ti ringrazio in anticipo per l'attenzione.

    Patrizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessuna lamentela e nessun problema riscontrato fino ad oggi. MI hanno solo informato che ci sono benefici per le vene varicose ma nessuna controindicazione.

      Elimina
    2. Io ho iniziato da qualche giorno una cosa che ho notato sui polpacci sono i capillari meno visibili può essere ? Ho parecchia cellulite sull interno cosce..c é possibilità che venga debellata?

      Elimina
  13. Ciao Gustavo, conosci qualche modo di comportarsi che fa crescere il seno? Se dovessi scoprilo te ne sarei molto grata.

    Miriam

    RispondiElimina
  14. Ciao Gustavo,
    se cammino sulle punte per parte della giornata, ad esempio per due tre o quattro ore, riesco ad eliminare la cellulite in 90 giorni?
    Clara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so se in 90 giorni, ma se quando cammini appoggi sempre prima la punta e poi il tallone (anche se non rimane alzato) dovresti eliminarla comunque. Non capisco per quale motivo appoggiare i talloni però.

      Gustavo

      Elimina
    2. Ciao Gustavo,
      grazie tante per la risposta puntuale ed esauriente. Non ho ancora comprato l'e-book ma lo farò al più presto. Avrei un'altra domanda: ho problemi sia di cifosi che di scoliosi, camminare sulle punte è sconsigliato nel mio caso?
      Clara

      Elimina
    3. Nel tuo caso camminare sulle punte non è solo consigliabile ma indispensabile. Quello che tu hai non sono malattie ma le conseguenze logiche di un corpo che reagisce a un'aggressione subita per anni. Dopo il primo mese senza sbattere i talloni per terra cominceranno ad arrivare i primi benefici (dolori che scompaiono). Nel mio caso personale, per sistemare completamente la mia postura ci è voluto un anno. Camminare sulle punte risolve ogni problema posturale.

      Gustavo

      Elimina
  15. Io sto sulle punte da due mesi, ma ho notato molto rinforzati i muscoli delle gambe e i glutei ma non noto una riduzione della dimensione e non vedo un calo di peso.

    Riesco a stare già senza appoggiare i talloni fino a ora di cena, ma il mio peso non è ancora cambiato.

    In realtà io sono molto secca dalla vita in su e tendo ad ingrassare nelle cosce e nelle gambe, forse è per quello che non cala il peso?

    Federica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Federica,
      se continui senza appoggiare i talloni le gambe prima o poi dimagriranno, ma se vuoi velocizzare le cose puoi fare questo: prendi un piccolo asciugamani e lo bagni con acqua fredda, poi lo applichi sopra le ovaie, lo copri con della plastica per non bagnare il letto e dormi con questo attaccato.

      Dovresti vedere risultati in 20 giorni.

      Gustavo

      Elimina
    2. Grazie per rispondere subito. Quindi lo metto prima di andare a dormire e lo tengo tutta la notte. Sembra una tortura però.
      Mentre faccio questo devo interrompere di camminare sulle punte?

      Federica

      Elimina
    3. No, camminare sulle punte lo devi fare sempre. Questo rimette a posto il funzionamento ovarico prima. Le gambe si snelliscono naturalmente.

      Gustavo

      Elimina
    4. Stasera stessa ci provo, non credo di farcela, acqua fredda proprio lì... mi vengono i brividi.

      Fede

      Elimina
  16. Ciao sono Chiara. Questo discorso del panno freddo non c'è dentro il libro. Anche io ho il problema delle gambe grosse, praticamente tendo ad accumulare peso soltanto lì. Perché questo discorso non è stato inserito nel libro?
    Per fortuna sono capitata qui... altrimenti non avrei saputo nulla.

    Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Chiara, non mi è venuto in mente questo problema. Il libro parla di cellulite e non mi sono ricordato di questo argomento.
      Cerco di inserirlo al più presto.

      Gustavo

      Elimina
    2. Ah, ah, ah... queste donne... ti fanno rigare dritto e Gus? Oggi sono andata a farmi fare un massaggio alla schiena. Il mio massaggiatore mi ha trovata diversa. Mi ha riempito di domande, se ho cominciato qualche sport, se faccio yoga... ha detto che la mia schiena è molto più rilassata... e le mie gambe molto più dure.
      Ho fatto finta di niente, è stato divertente vedere come guardava le mie gambe durante il massaggio...

      Annamaria

      Elimina
    3. Potevi dirglielo però, non capisco per quale motivo nascondere questo, mica è illegale vivere senza appoggiare i talloni.

      Gustavo

      Elimina
    4. Volevo avere un parere imparziale... poi il tipo mi è sempre piaciuto tanto. Gli ho detto che forse era grazie ai massaggi. Lui però non si è fatto convincere, continuava a pensarci. E' tanto carino vedere un uomo in difficoltà, cercando di capire qualcosa che non riesce a capire.

      Annamaria

      Elimina
  17. Ciao Gustavo,
    quando sono in casa cammino sulle punte, ma quando sono per strada cammino appoggiando prima i talloni. Questo mi impedirà di eliminare la cellulite in 90 giorni?
    Clara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, devi appoggiare prima la punta e poi il tallone. Cercando di levare il peso dal tallone. Quello che fai quando sei dentro casa comunque condiziona e finirai per farlo anche fuori casa. Pensa che le modelle di Armani sfilano sulle punte lui non sa come fare per farle appoggiare i talloni per terra.

      Elimina
    2. Come faccio a camminare appoggiando prima le punte e poi i talloni, senza che la gente se ne accorga? Non voglio essere guardata in modo strano. Chiedo perdono se la domanda può apparire stupida.
      Clara

      Elimina
    3. Ciao Clara, ad essere sincero è una preoccupazione che hanno tantissimi. Purtroppo l'unica cosa che posso dirti è quella di sfiorare il pavimento con i talloni. Dopo 3 mesi di farlo si riesce a fare in modo naturale. Non serve tenere alzati i piedi ma non caricare il peso sui talloni.

      Gustavo

      Elimina
    4. Grazie Gustavo, proverò. Mi hai dato molta speranza per la cellulite, so che ci sono cose ben più importanti, ma non sentirsi a proprio agio nel proprio corpo non è bello. Spero di mandarla via per la prossima estate.
      Clara

      Elimina
  18. Buongiorno Gustavo!
    Stamattina ho fatto una prova. Riesco tranquillamente a stare in piedi senza caricare il peso sui talloni e quasi non si vede che sono un po' sollevata. Ma per camminare, non è possibile che la gente non si accorga che mi muovo in modo diverso. E io non sono così sicura di me da riuscire a fregarmene di quello che pensano gli altri. A questo punto, se camminare sulle punte solo quando sono a casa (che comunque è buona parte della giornata) non mi farà mandare via la cellulite, torno a camminare normalmente anche quando sono a casa. Mi dispiace, confidavo tanto in questo metodo. Sono anni che faccio ginnastica e mangio in modo sano senza vedere risultati sulla cellulite. Ero convinta che questa era la volta buona, che sarei riuscita nell'intento di vederla scomparire. Non vorrei mollare, vorrei tanto ci fosse una variante del metodo, che anche se magari richiedesse più di 90 giorni, poi alla fine porterebbe comunque a raggiungere l'obiettivo.
    Comunque grazie Gustavo!
    Clara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' tutto parte della stessa cosa. Al centro del tuo universo personale esiste una sola cosa che si chiama paura. Rinforzando il cuore e tutti gli organi interni, rimettendo a posto tutte le articolazioni e anche lo scheletro la paura resta lì ma perde tanta forza perché non trova luoghi dove aggrapparsi.
      I luoghi che non trova più sono questi:
      Quello del dolore: il mal di schiena scompare.
      Quello della vergogna: la cellulite e il grasso scompaiono
      Quello della debolezza: camminando in questo modo togli al cuore il 40 % dello sforzo
      Quello della sicurezza: puoi mangiare quello che ti va quando ti va, la digestione è un momento come un altro, non ti crea nessun problema.
      Quello della forza: si rinforza e diventa più efficace tutta la parte addominale e pelvica, compresa quella ovarica.

      Dopo 6 mesi la tua eleganza supera quella di una principessa, il tuo corpo diventa quello di una ballerina. Gli sguardi delle persone, più che a temerli cominci a collezionarli.

      Grazie a te, un abbraccio.

      Gustavo

      Elimina
  19. Ciao Gustavo,
    è incredibile come i pochi scambi che abbiano avuto ti abbiano fatto capire così tanto di me, è vero che la paura è una costante nella mia vita, paura di tante cose. Voglio tanto migliorare, sotto ogni punto di vista. Se posso permettermi, avrei ancora una domanda: cercherò di vincere le mie inibizioni, ma se non riuscissi e continuassi a camminare sulle punte solo quando sono in casa, sarà inutile? Cioè non ne avrò alcun beneficio?
    Grazie per la comprensione e in particolare grazie per l'ultima risposta che mi hai dato, mi dai tanto coraggio.
    Clara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Clara, io non capisco niente di te. Il problema è che quando capisci la meccanica del funzionamento della specie umana riesci ad individuare le cause e le conseguenze delle cose.
      La paura è qualcosa che abbiamo in comune tutti gli esseri viventi, in particolar modo gli umani.
      Camminare sulle punte ha sempre dei benefici, anche se solo 10 minuti al giorno. Infatti 10 minuti al giorno levano la stitichezza e i problemi digestivi. Ma dal momento che io non ho provato questo, non posso dire cosa risolve e cosa non risolve. Quello della stitichezza e i problemi digestivi è quello che mi hanno detto le persone dopo i primi 3 giorni di stare sulle punte.

      A questo punto potresti provare tu le conseguenze di camminare sulle punte 10 minuti al giorno. Di certo male non ti farà, sarà sempre meglio di nulla.

      Gustavo

      Elimina
  20. Sto sulle punte da 25 giorni con fanatismo religioso. I polpacci reggono benissimo, ho solo un po' di dolore all'avampiede ma in confronto ai risultati è sopportabilissimo.

    Che dire, finalmente dopo tanti anni e tante fregature qualcosa che funziona in modo efficace e meraviglioso. Per il momento sono tornate in forma le gambe, quasi completamente, manca solo l'interno coscia.
    Poi toccherà ai glutei perché sto già allungando il passo indietro come dice il libro.

    Ti ringrazio di cuore Gustavo, non hai idea di quale regalo mi abbia fatto.

    Dania, Firenze

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dania,
      ho letto il libro ma non trovo da nessuna parte il discorso di allungare il passo indietro. Dov'è scritto? E comunque, cosa significa allungare il passo indietro?
      Grazie!
      Clara

      Elimina
    2. Ciao Clara, il passo indietro significa che quando sposti il piede in avanti per camminare fai mezzo passo ma quando va indietro lo allunghi completamente cercando di arrivare più indietro che puoi. Non so come spiegarlo diversamente. Io cerco di imitare il passo che si fa nella corsa.

      Dania

      Elimina
    3. Ciao Dania,
      in pratica, quando cammino, il piede che metto avanti, deve fare un passo piuttosto piccolo? Comunque, grazie di cuore.
      Io sto sulle punte quasi tutto il giorno da 16 giorni. Ho cellulite in particolare nell'esterno coscia (buchetti ben visibili) e la pelle dell'interno coscia un po' rilassata. E' bello leggere che il metodo funziona, dici che le tue gambe sono tornate in forma quasi completamente, e in soli 25 giorni. Avevi cellulite? Era molto evidente? Scusa le tante domande, ma leggere le esperienze positive degli altri fa bene.
      Grazie ancora.
      Clara

      Elimina
    4. Ciao Clara,
      Io ho cominciato perché ho visto mio marito rimettersi in forma mentre chiudeva l'ernia con questo metodo.
      Mi ci sono voluti più di 2 mesi per stare tutto il giorno sulle punte e adesso è un mese che ho smesso di appoggiare i talloni completamente. Che ho cominciato con questo sono circa 4 mesi ma stavo senza appoggiare il tallone pochi minuti al giorno.
      Avevo dei buchi ben visibili, e la pelle rilassata. Mio marito dice di no ma io li vedevo bene e mi mettevano tanto a disaggio.

      La pelle dell'interno coscia è la mia fissazione e ancora non va via (si è ridotta) ma nel frattempo vedo le gambe che stanno molto forti ed eleganti.

      Ho tanta voglia di cominciare a correre ma non l'ho ancora fatto. Per leggere di più su questo metodo c'è anche il sito della lombalgia, che è più della stessa cosa. Un sito vale l'altro.
      Un bacio

      Dania

      Elimina
    5. Grazie Dania,
      sono molto contenta per te che hai visto scomparire i tuoi buchetti, e sono contenta anche per me, perché vuol dire che questa è la strada giusta.
      Se non ti disturbo, se dovessi avere qualcosa da dirti ti scriverò ancora.
      Un bacio a te
      Clara

      Elimina
  21. Qualcuno qui ha combinato questo metodo con le corse? Vorrei tanto tornare a correre sulla spiaggia come facevo 5 anni fa, ho interrotto per il mal di schiena.

    Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sto leggendo ora di questo metodo e sono senza parole... fino a qualche anno fa facevo atletica leggera ed i miei allenatori mi sgridavano perché vorrevo troppo sulle punte. Spesso soffrivo di periostite od altre infiammazioni ai polpacci e mi dicevano che era per quello... quindi non so se è il caso di provarlo nella corsa. Non so nemmeno se provarlo nel camminare faccia bene sinceramente... Io te lo sconsiglio, poi magari sono io che ho i tendini corti, non so che dire leggendo tutti questi commenti positivi resto dubbiosa...

      Elimina
    2. Puoi avere dubbi sul camminare ma in qualsiasi attività che mette sotto sforzo i piedi proporre i talloni è da ritardati mentali. Salire le scale, scendere le scale. Saltare. Prova a correre a piedi nudi sul cemento, dopo 5 passi hai due opzioni, o alzi i talloni e finisci dentro un ospedale. No ci vuole genialità, soltanto un attimo di capacità di osservazione.

      Elimina
  22. Ciao Gustavo,
    ho comprato il libro e l'ho letto d'un fiato. Ci sono delle cose che delle persone qui nel blog dicono di aver trovato scritte nel libro, perché nel mio libro non le trovo?

    Ad esempio, Dania dice:
    "Poi toccherà ai glutei perché sto già allungando il passo indietro COME DICE IL LIBRO."

    E Marica dice:
    "Non devi massacrarti, basta farlo COME DICE IL LIBRO, 200 metri di corsa e 200 camminando. Io ho risolto andando a farlo 2 volte a settimana."

    Io queste cose nel libro non le ho trovate, come mai?

    E poi volevo chiederti:
    1. Quando sto sulle punte tutto il giorno, la sera noto che ho le caviglie e i piedi gonfi, camminando normalmente non mi succede mai. Cosa ne pensi?
    2. Tu hai testato il metodo su di te, che sei un uomo. Come hai scoperto che la cellulite va via in 90 giorni?
    3. E infine, vorrei capire questo discorso: "Per migliorare le prestazioni dei tendini devi accorciare il passo quando sposti in avanti il piede ed allungarlo di moltissimo indietro." Non capisco bene come devo fare.

    Scusa per le troppe domande. Grazie infinite.

    Clara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Clara,

      Dal mio punto di vista confondono ciò che hanno letto nel libro con le cose che vedono nel blog o ciò che rispondo io nelle e-mail. In ogni caso sono tutte cose che dico io, non c'è nulla di sbagliato solo che sto gestendo 15 siti come questi e non riesco a ricordarmi dove sono i consigli.

      1 - I piedi all'inizio si gonfiano un po' e si rinforzano e modificano i diti. Le caviglie sinceramente non mi risulta. Diventano più forti ma nessuno mi ha detto che si gonfiano.

      2 - Ci sono persone che camminano in questo modo in tutto il mondo, da Parigi all'Autralia. Ho scoperto e testato questo per chiudere l'ernia sono state le donne a segnalare che facendolo risolvevano chili in più e cellulite. Sono state le mogli e le fidanzate che vedendo i mariti che facevano questo hanno provato anche loro e mi hanno contattato per dirmelo.

      3 - Il movimento del piede quando va avanti è corto, una volta appoggiato va indietro tanto. In questo il corpo si mantiene perfettamente dritto sempre e si rinforzano i glutei e la parte dietro delle gambe.

      Non scusarti per le domande, servono a tanta gente, siamo alla scoperta di qualcosa di enorme. I dubbi sono normali soprattutto nelle persone che si applicano con serietà come te.

      Ti ringrazio per l'impegno.

      Gustavo

      Elimina
    2. Ciao Clara, ho controllato il libro, c'è stato un aggiornamento. Per quel motivo non stai trovando le pagine che descrivono loro.
      Se mi scrivi a info@mezzigrafici.com ti mando l'ultima versione, altrimenti non riesco a risalire al tuo indirizzo e-mail.

      Gustavo

      Elimina
  23. Ciao Gustavo,
    sto sulle punte praticamente tutto il giorno da 23 giorni. I piedi sono tanto gonfi e un po' mi preoccupo perché pensavo che poco a poco si sarebbero sgonfiati e invece no. Quando cominceranno a sgonfiarsi? Non so che fare..
    Fin dal primo giorno io sono stata sulle punte per tutta la giornata, cioè non ho cominciato con pochi minuti per poi aumentare gradualmente. Questo perché ho cominciato prima di comprare il libro. Può essere che i miei piedi siano così gonfi per questo? Mi consigli di ricominciare da capo partendo con 10 minuti per una settimana come dice il libro? O continuo in questo modo?
    Grazie! E grazie ancora per il libro aggiornato!

    Clara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi puoi mandare una foto dei tuoi piedi per favore, non riesco a capire di che tipo di problema mi stai parlando. Mandala alla mia e-mail, fanne da due angolature diverse così capisco meglio.

      Gustavo

      Elimina
  24. Sono tre mesi circa che ho smesso di appoggiare. I muscoli delle gambe continuano a farmi male. Dalle gambe e dal sedere è scomparsa la cellulite e anche il grasso. Adesso ho soltanto muscoli e pelle.
    Anche se non ci credevo, era scritto qui e nel libro.

    Quello che non è scritto da nessuna parte è la parte interna. La nuova sicurezza che mi invade. Ho voglia di correre, di fare sport, di andare in palestra.

    Adesso allenarsi è diverso, i traguardi che prima mi impegnavano una settimana adesso vengono raggiunti in due giorni.

    E' tutto diverso Gustavo. Tutto. Soprattutto le notti, ho dovuto togliere le coperte, non so come fare per non sudare, pur dormendo da sola.

    A volte mi prende la paura che questo non sia del tutto normale. Non ho visto che gli altri sperimentino le stesse cose.

    Attendo un tuo riscontro.

    Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara, sono Federica. Leggendo quello che scrivi mi sento già meglio. Mi accorgo adesso che prima avevo paura di tutto, che vivevo in ansia.
      Prima di rispondere a una persona pensavo mille volte a ciò che dovevo dire, se era giusto, se poteva urtare, se e mille se.
      Adesso sono mille volte più sicura di me. Ho cominciato con questo da due mesi e mezzo, sono ancora all'inizio.

      Fede

      Elimina
    2. Ciao Fede, mi ha fatto sorridere il tuo commento, sono contento che tu l'abbia pubblicato sarà di certo utile a tenta gente.

      Gustavo

      Elimina
  25. Ciao Gustavo, conosci qualche rimedio contro le smagliature bianche sul seno?
    Grazie

    Ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caio Ale, Non te lo posso garantire perché sul seno non mi ha ancora comunicato niente nessuna. Per le smagliature sui glutei so che questo metodo funziona. Quello che farei al tuo posto è smettere di appoggiare i talloni per terra (con questo si rinnova tutto il tuo corpo) per il seno in particolare dovresti farti succhiare i capezzoli almeno 3 volte alla settimana e per attivare il flusso di energia, per stare in salute i seni devono essere succhiati.

      Per la parte sessuale (che coinvolge anche i seni) dovresti squirtare (2 volte a settimana) trovi la pagina in questo blog che ti indica quello che deve fare il tuo partner.

      Facendo questo ti ritroverai in ottima forma tra 3 mesi, con la circolazione di una ragazza di 17 anni e con il corpo di una ballerina. Le smagliature dovrebbero andare via per conseguenza logica.

      Pomate magiche non conosco. Mi dispiace.

      Un abbraccio, Gustavo

      Elimina
  26. ciao,
    ho effettuato il pagamento con paypal ma non è iniziato il download...adesso? come posso downloadare il pdf del libro?
    ti posso scrivere per email?
    grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho già spedito tutti i libri, se non ti è arrivato scrivimi a info@mezzigrafici.com

      Da questi messaggi non vedo il mittente.

      Gustavo

      Elimina
  27. Gus, io di quei disturbi che leggo nell'elenco ne ho minimo 5. Sei sicuro che scompaiono in così poco tempo? Mi pare impossibile.

    Ho cominciato ieri e devo dire che per il momento sento solo il dolore alle gambe e ai glutei.

    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comincia a stare sulle punte. Me lo dici tu se funziona o meno.

      Elimina
  28. Gustavo,
    grazie mille.
    Per il momento ho iniziato (da un paio di giorni) a camminare sulle punte 10-15 minuti al giorno
    ti posso dire che ho notato un aumento della diuresi (sono andata in bagno decine di volte per fare pipì)
    tu dirai..embè? niente di strano se non fosse per il fatto che è da tutta la vita che lotto contro la ritenzione idrica (faccio pochissima pipì), tanto che dopo svariati esami tutti con esito negativo (non ho nulla),la dottoressa di base mi ha pure prescritto il lasix (diuretico), che uso solo occasionalmente quando sono veramente veramente bloccata...
    la dott.ssa sostiene che alcune donne hanno una specie di blocco ormonale che impedisce la corretta diuresi, purtroppo piccole variazioni ormonali e a nessun interessa investigare sul problema....
    tisane, pillole, erbe,,,,non esiste niente che mi aiuta a risolvere questo problema....
    vediamo...sono una osservatrice molto attenta, ti terrò informato....


    Daria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Attendo con ansia tutte le tue scoperte, la prima battaglia è stata già vinta. Si susseguiranno anche le altre.

      Gustavo

      Elimina
  29. per me oggi terzo giorno....riesco a stare un bel po di ore senza toccare terra con i talloni....stasera prima lezione di zumba nella mia nuova postura....attendo con ansia cambiamenti.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cristo! Lezioni di Zumba? Sarà complicato gestirla, i primi giorni l'equilibrio è molto instabile.

      L'involuzione dell'ernia non sarà immediata, i benefici al tuo corpo si, arrivano immediatamente.

      Gustavo

      Elimina
  30. ciao Gustavo.....la lezione di zumba è stata davvero molto difficile....non si puo caricare come si deve.....prova andata....solo che ho abbastanza dolore all avampiede ...penso e spero che sia tutto normale grazie Tanja

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I primi giorni è molto difficile fare queste cose, ci vuole per abituarsi alla superficie di appoggio ridotta.

      Gustavo

      Elimina
  31. Scusate, ma c'è qualche donna che dopo 3 mesi o più ha visto scomparire la cellulite? io sto sulle punte sempre quando posso da due settimane, stanno migliorando la postura, i glutei, le gambe ed il benessere, però sinceramente ho dei seri dubbi che anche la cellulite possa migliorare o addirittura passare, soprattutto se una ce l'ha da diversi anni. La mia non è polemica naturalmente perchè sono davvero convinta che questo metodo serva ed infatti, sto facendo un sacco di pubblicità, però sono un pò scettica sui risultati per la cellulite.. per questo mi piacerebbe leggere l'esperienza di qualche donna che dica se davvero è riuscita ad averla vinta...
    grazie mille
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo sito è partito il mese scorso, quindi dubito che qui ci sarà qualcuna che è già riuscita a risolvere il problema completamente.
      Io personalmente ho visto con i miei occhi due donne. Scomparsa completamente quella dal sedere e le gambe, continuavano a lamentarsi di qualcosa nell'interno cosce.

      Tutte quelle che mi scrivono è per segnalarmi altri benefici.

      Gustavo

      Elimina
    2. Grazie Gustavo, crederci e provare non costa niente e comunque già sono importanti tutti gli altri risultati che si ottengono. Ci aggiorneremo più avanti.
      ciao
      Paola

      Elimina
    3. Figurati grazie a te per l'interessamento. Purtroppo se non vengono risolti i problemi digestivi, circolatori e posturali non c'è alcuna speranza di vincerla contro la cellulite.

      Gustavo

      Elimina
  32. ciao Gustavo ....oggi sesto giorno ....si e' formata una vescica sotto il piede sinistro....sempre zona avampiede.
    anche questo e' normale vero?
    grazie Tanja

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, per niente. Non mi è mai successo nemmeno camminando scalzo sulle punte sulla strada di breccia per più di un ora.

      Gustavo

      Elimina
  33. allarme vescica rientrato....:) sono stata tutto il pomeriggio scalza a casa....ad ora il mio intestino e la mia digestione ringraziano grazie Tanja

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contento, ti mando un abbraccio.

      Gustavo

      Elimina
  34. Ciao Gustavo, ho iniZiato ieri il tuo metodo, non percepisco dolore perché essendo una ex ginnasta sono abituata a camminare in quel modo, ti terrò aggiornato sui cambiamenti del mio corpo perché penso che questa sia l'unica soluzione valida ai miei problemi. Grazie mille per tutto. Laura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so quali sono i tuoi problema ma dubito che esista un problema che questo metodo non riesce a risolvere. Adesso stiamo facendo le prove con il diabete, perché sembra che questo fa ripartire anche il pancreas.

      Ti ringrazio per il commento, la testimonianza della gente è importantissima per le altre persone.
      Gustavo

      Elimina
  35. Io non so Dove ho sbagliato o se magari dipende da altri fattori ma, dopo quasi due mesi, ho dovuto interrompere perché mi è venuta una infiammazione a tutti e due i nervi sciatici. In più mi sono ritrovata con dei problemi ai piedi tipo formicolio sotto la pianta e diverse callosita'. Qualcuno mi sa dire se gli è capitato altrettanto ? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di certo stai sbagliando più di qualcosa, anche se non so cosa. Il problema del nervo sciatico in tutti e due è quasi impossibile. Il formicolio ai piedi può essere parte del rinforzo muscolare, le diverse callosità? E' praticamente impossibile che camminare sulle punte crei dei calli, caso mai li elimina.
      Comunque, se hai avuto questi risultati è meglio che cerchi altre strade. Questo metodo non è per te.

      Gustavo

      Elimina
  36. Ciao Gustavo, il mio problema è che ho le costole più sporgenti da un lato a causa della scoliosi. Pensi che camminare sulle punte potrebbe far rientrare la sporgenza? E se si, quanto tempo potrebbe essere necessario? Camminerei sulle punte per buona parte della giornata, tranne quando sono fuori casa. Grazie!
    Cristina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovresti camminare sempre senza appoggiare i talloni. Per rimettere a posto completamente la tua schiena bisogna smettere completamente di sbattere i talloni per terra e fare la posizione di Pan. Servono minimo 6 mesi per correggere al postura. Per il discorso scoliosi penso che serva altro tempo.

      Elimina
  37. Ciao Gustavo,
    ti avevo scritto qualche mese fa per avere delle informazioni.
    E' da fine settembre che cammino in punta di piedi, purtroppo i primi due mesi non avevo capito la giusta camminata(allungavo il passo in avanti), a metà novembre ho iniziato a camminare correttamente grazie ai video (passo indietro) e infatti ho avuto più miglioramenti.
    Non ho più mal di schiena e i muscoli sono più tonici.
    La cellulite è ancora li ma penso che il mio percorso rispetto ad altre persone sia più lungo perché lavoro otto ore seduta in ufficio, le ore che passo in piedi sono poche, tre o quattro forse meno.
    Per il problema che ti avevo posto riguardo alla pillola non ho riscontrato nessuna controindicazione.
    Ti volevo chiedere se da seduta si possono fare degli esercizi?

    Grazie mille

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'efficacia di questo metodo in realtà è quella di evitare che i talloni vengano sbattuti per terra. Non devi fare altro che quello che fai a la posizione di Pan.

      Non ci sono esercizi da fare da seduta.

      Gustavo

      Elimina
  38. Ciao Gustavo, il mio problema è la cellulite interno coscia. Sono tre mesi che sono sulle punte e cominciavo a scoraggiarmi perché non la vedevo andare via. Ho risolto quella dei glutei, quella dei fianchi ma quell'altra rimaneva.
    Ho riletto tutto il libro e riguardato gli esercizi.
    Ho visto che in qualche commento proponevi per risolvere l'allungamento del passo verso il dietro e la posizione di Pan.
    Ho capito adesso il modo di fare questo, ho visto che da altre parti la chiamano "la guardia del soldato". Ho cominciato a farla, concentrandomi sul discorso ginocchia dritte e talloni che sfiorano il pavimento. La faccio 10 volte al giorno, e mi sono accorta che ho cambiato modo di camminare, adesso allungo il passo indietro, e quando cammino mi sono accorta che quei cuscinetti interno coscia "sbattono" l'uno contro l'altro ad ogni passo.

    Questa cosa qui, non viene spiegata nel tuo libro e dal mio punto di vista è più importante questo di tante altre cose che sì hai scritto.

    Volevo segnalartelo perché se l'avesse letto avrei evitato di perdere del tempo inutilmente.

    Chiara da Verona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse dovevi leggere con più attenzione l'allenamento di Pan, nel libro c'è scritto come lo devi fare. Non c'è scritto che serve per la cellulite interno coscia ma solo perché quello è un particolare, in realtà serve per tante altre cose collegate alla postura che non avendo non puoi valutare. Grazie per la segnalazione.

      Gustavo

      Elimina
  39. Ovviamente da quando ho scoperto questo particolare i cuscinetto a causa dei massaggi che li muove ad ogni passo si stanno riducendo. Dovresti modificare il libro, mi sembra di aver visto in altri commenti che due ragazze parlavano dello stesso identico problema.

    Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara sono Marica, ottimo consiglio il tuo. Ho lo stesso maledetto problema nell'interno coscia e mi dà un fastidio impossibile, non lo sopporto. Comincio oggi stesso a fare quello che dici tu.

      Elimina
    2. Infatti si, farlo bene porta tantissimi benefici, tra questi il gravissimo problema della cellulite interno coscia. ;)

      Gustavo

      Elimina
  40. Gentile Gustavo, sono interessata al metodo della camminata che ho iniziato a praticare da tre giorni, gia' oggi non sento piu' tensione ai polpacci e dolenzia decisa alla parte della pianta del piede e dita che appoggio. Avrei bisogno di visionare il video della camminata all'indietro se possibile, la faccio, ma solo per quel che credo possa essere. Un commentatore sopra ne scrive ma non saprei dove trovarlo. Sto gia' sperimentando benefici ai disturbi lombari e a dolori tipo sciatica nella parte sinistra compresi muscoli coscia e anca corrispondenti. Ti ringrazio per la condivisione in internet delle tue esperienze. Molto probabilmente acquistero' al piu' presto il libro. Saluti. Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La camminata all'indietro non puoi farla in modo sbagliata, è impossibile. Appena poso faccio il video se ti sei iscritta nel mio canale ti arriva la notifica immediatamente.
      Il tuo corpo rinasce camminando in questo modo, ogni volta vedo più gente per strada che comincia a camminare così.

      Elimina
  41. Grazie della risposta. Si', anche io ho visto gente nei parchi camminare all'indietro. Non sono iscritta su you tube. Ho capito comunque. Presto compro il libro! Debbo solo farmi una posta-pay. Grazie di nuovo Gustavo, solo i benefici per la lombalgia sono per oraun regalo grandissimo! A presto! Sara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il canale di youtube è il mezzo più aggiornato in assoluto. Quando scopro qualcosa di nuovo la pubblico immediatamente, modificare i libri e i siti internet porta via tanto tempo che difficilmente ho.

      Riguardo la lombalgia non posso che darti ragione, i benefici sono infiniti ed arrivano molto velocemente.

      Un abbraccio, grazie per condividere la tua esperienza.

      Gustavo

      Elimina
  42. Ciao Gustavo,
    sono ancora io, ti scrivo via email e non sul blog perchè non vorrei che qualcuno pensasse che il metodo non funziona.
    Ormai è da fine settembre che cammino in punta di piedi e alcuni benefici li ho riscontrati, non ho più mal di schiena, i piedi sono passati dall'essere secchi duri e screpolati ad essere morbidissimi e i polpacci sono diventati più tonici (per questi motivi continuerò a camminare in questo modo).
    Il problema è che non riscontro miglioramenti per quanto riguarda la ritenzione idrica e la cellulite.
    La circolazione delle gambe sembra migliorata, ora se prendo una botta il livido che si forma è 1/4 di grandezza rispetto a prima ma la ritenzione idrica che dovrebbe scomparire nei primi giorni di camminata non ha subito variazioni.
    In tutti questi mesi ho anche avuto problemi di digestione inizialmente causati da un intolleranza al glutine e che ora sembrano migliorare ma il mio intestino non funziona ancora alla perfezione.
    Sottolineo che lavoro in ufficio, quindi moltissime ore sono seduta però durante il giorno eseguo molte volte l'allenamento di pan e nell'ultimo mese faccio un paio di volte a settimana esercizi di squat e piegamenti per rinforzare i muscoli delle cosce e dei glutei (rigorosamente li eseguo in punta di piedi), inoltre mentre sono seduta mantengo i piedi in punta e i muscoli in tensione come nell'allenamento di pan.

    Secondo te quale può essere il problema che frena i miglioramenti?
    Devo camminare di più?

    Grazie mille,
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da quello che mi dici il problema è a livello intestinale. Se vai nel mio canale di youtube ho pubblicato un video che si chiama "Dimagrire" che indica il metodo per sbloccare gli intestini. Alla fine del video vedi gli esercizi di apnea. Il modo in cui devi eseguirli è esattamente quello che vedi nel video. Li fai prima di alzarti dal letto tutti i giorni. Questo rimetti immediatamente gli intestini a posto.
      Pubblico questo nel blog, perché potrebbe aiutare ad altre persone che riscontrano lo stesso problema.

      Gustavo

      Elimina
    2. Ciao Gustavo,
      ti volevo aggiornare sulla mia situazione.
      ho effettuato e continuo a fare gli esercizi per sbloccare gli intestini, infatti ora riesco a digerire bene e la cellulite è diminuita ed è quasi andata via del tutto.
      Inoltre, mi sono accorta che quando mi mettevo in punta di piedi non contraevo i muscoli vaginali e gli addominali ora invece lo faccio e credo abbia aiutato molto anche questo.
      L'unico problema è che la ritenzione idrica che dovrebbe essere la prima a scomparire continua ad essere li e inoltre mi stanno uscendo molti capillari sulle gambe.
      Secondo te come mai? Mi sembra una cosa strana dato che la circolazione dovrebbe migliorare con questo metodo.
      Hai una soluzione per far andare via i capillari? leggendo su internet dicono che una volta usciti non vanno più via.

      Grazie mille
      Sara

      Elimina
    3. Credo che il problema sia di posizione degli organi interni. Prova a fare questi esercizi di iperventilazione. Dovresti vedere i primi miglioramenti in 10 giorni.

      Burning
      https://www.youtube.com/watch?v=7WYK6TzQpDE

      Elimina
    4. Mi scordavo una cosa Sara, hai modo che il tuo compagno ti faccia squirtare?
      E' quello che rimette a posto la ritenzione idrica

      https://www.youtube.com/watch?v=JTQXmJTiBTU

      Elimina
    5. Ogni quanto dovrei fare gli esercizi di iperventilazione? Funzionano anche per i capillari?
      Per lo squirtare provo a farmi avanti con il mio compagno.
      Comunque ora i muscoli vaginali sono più forti e sento sensazioni diverse durante l'orgasmo e mi bagno molto di più anche senza aver provato lo squirting.

      grazie mille
      Sara

      Elimina
    6. Ciao Sara, per il discorso capillari burning va benissimo ma devi aggiungere Frog, lo vedi tra i video in questa pagina.

      Elimina
  43. Ciao Gustavo
    Ho comperato il tuo libro due mesi fa perché ero piena di cellulite nelle gambe e nel sedere. Mi dà più fastidio la cellulite dei chilli in più e quindi ho preso il libro. Mi aspettavo di più sinceramente e sono rimasta un po’ delusa dopo averlo letto.
    Ho cominciato con il camminare sulle punte e sono arrivata a stare tutto il giorno. Mi sono scomparsi i problemi di schiena e mi si sono dimagrite le gambe che sono diventate molto belle anche se ancora ho qualche residuo di cellulite nell’interno coscia.
    Non ho fatto gli esercizi di apnea perché mi sembravano inutili. Ho cominciato solo 10 giorni fa e i risultati sono allucinanti, praticamente con il passo elegante ho risolto i problemi di schiena ma sentivo gli intestini gonfi. Con l’apnea ho sgonfiato la pancia in 10 giorni, adesso ho il ventre scavato ma soprattutto è lo stomaco che è meno gonfio.
    Sto facendo gli esercizi di apnea 5 volte al giorno, perché voglio arrivare ad avere il corpo di una ballerina, dici che sto esagerando? Ci sono controindicazioni?
    Secondo me il tuo libro è scritto male, non spiega chiaramente i benefici dell’apnea come dovrebbe essere spiegato, dovresti cambiarlo.
    Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mary, non ci sono problemi, dal mio punto di vista gli esercizi di apnea si possono anche fare 5 volte al giorno.
      Comunque e giusto per chiarire, le persone non sono tutte uguali e quei risultati che hai avuto tu non li avresti avuto con nessun altro metodo nemmeno in 5 anni. Comunque sono contento che tu li abbia raggiunto anche se hai uno strano modo di ringraziarlo.

      Elimina
    2. Per prima volta in vita mia sento le gambe caldissime quando vado a letto. E' normale? E' la circolazione che migliora o si tratta di un problema?
      Chiara

      Elimina
    3. E' la circolazione che più che migliorare è tornata come deve essere. L'appoggiare i talloni crea un difetto di circolazione e per quel motivo la maggior parte delle donne hanno freddo alle gambe. E' quello l'inizio della cellulite.

      Elimina
  44. Ciao Gustavo Ono 6 giorni che ho iniziato questo metodo. Più che per la cellulit (ho il minimo sindacale) lo sto facendo per gonfiore di stomaco e pancia e per la stitichezza. Credi che potrò avere risultati in questo senso?
    Grazie
    Mira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si funziona anche per quello, ma quello che devi fare per velocizzare sono gli esercizi di apnea che si trovano nel video Dimagrire dentro il mio canale di youtube.

      Elimina
  45. ciao Gustavo. E' da circa tre settimane che ho cominciato a stare sulle punte. Nonostante abbia iniziato con il camminare in questo modo per lunghe ore, non ho riscontrato dolori particolari ai tendini, forse perchè abituata a camminare già tanto. Da un po' di giorni però ho dei dolori ad un ginocchio, che tra l'altro scricchiola. Purtroppo non è mai stato perfetto, ma non mi ha mai dato problemi...adeso sto cercando di riposarmi e farlo guarire un po'... mi chiedevo, tu cosa ne pensi? Credi che il mio ginocchio possa trarre svantaggi dallo stare sulle punte? Non vorrei distruggerlo ulteriormente :(
    Grazie per l'ascolto!
    Lucia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per il ginocchio devi stare attenta a non tenerlo sempre piegato. Devi riuscire a camminare sulle punte mantenendolo dritto. E' per quello che si lamenta. Le ginocchia si distruggono per sbattere i talloni per terra. Dovrebbero rinforzarsi nel camminare correttamente.
      Gustavo

      Elimina
    2. lo spero tantissimo! grazie! :)

      Elimina
    3. Adesso sto facendo una ricerca sulla respirazione, tra poco pubblico un video su come si deve respirare per scolpire l'addome.
      Un abbraccio

      Gustavo

      Elimina
    4. Buongiorno Gustavo,sono tre giorni che cammino sulle punte e diciamo che faccio prima a scrivere ciò che non mi duole. A parte il dolore alle caviglie,polpacci e gambe,si è infiammato il nervo sciatico e la cervicale,provo un dolore ai fianchi e allo sterno sopratutto quando respiro ,dolore alla schiena alta zona scapole e alle braccia. A parte la marea di dolori che si sono scatenati ,soffro da tre notti di una gravissima insonnia,praticamente non chiudo occhi e le gambe mi bruciano ,percependo un forte calore in tutto il corpo. Ti elenco tutto questo ,non per fare polemiche ma per capire ,quindi vorrei una risposta da te e da chi pratica questo metodo da più tempo ,per invogliarmi a continuare. Dono una persona fondamentalmente scettica ma allo stesso tempo curiosa e siccome non capisco non sono tranquilla; di cosa .? Delle conseguenze che questa camminata puo avere sul mio fisico,magari compromettere la schiena o altro per sempre,infondo l hai scritto tu che per ora stai bene ,ma non puoi spiegarci quali saranno le conseguenze sul nostro fisico tra vent'anni. Navigando sul web trovo ben poco su questo argomento,a parte i tuoi post ed alcuni che dicono di camminare sulle punte per qualche minuto al giorno,ma da camminnarci qualche minuto e fare degli esercizi a camminarci tutta la giornata cambia di molto . Sono qui ,solo ed esclusivamente per capire,non voglio mettere in dubbio i tuoi studi ,ma allo stesso tempo vorrei avere la sicurezza nemmeno tanto che lam ia cellulite sparirà,tanto ormai ho provato di tutto,ma almeno che non vado incontro a conseguenze inreversibili per il mio fisico. Grazie

      Elimina
    5. Ciao Anonima, quello che racconti è quello che raccontano le persone che con la cellulite mangiano. Si sforzano tutti di essere creative in ciò che dicono ma fondamentalmente espongono le cose in modo simile.

      Dici di preoccuparti delle conseguenze a lungo termine. Io sono 3 anni che sono sulle punte, forse per te sono pochi. I Keniani corrono la maratona con questo sistema da generazioni... forse non ti basta nemmeno questo.

      I tarahumara (aborigeni del mexico) vivono in questo modo da 3.000 anni, erano i postini dell'imperatore azteca e adesso fanno una supermaratona anuale che è lunga più di 100 chilometri su cammino di montagna dove loro sono sempre gli unici vincitori.

      Forse non ti basta nemmeno questo.
      Ti consiglio di andare a seminare dubbi da qualche altra parte, o se proprio vuoi continuare di farlo con il tuo nome e non come anonimo.

      Non sei nato per fare lo scrittore, ti consiglio di andare a far pena da qualche altra parte, non è colpa mia se rimani senza lavoro, potresti provare a fare del bene alla gente invece di consigliare cose che fanno male.

      Gustavo

      Elimina
  46. Vedi Anonima
    Tu hai dichiarato di essere stata 3 giorni camminando senza appoggiare i talloni. Di tutto quello che hai scritto, non c'è niente di reale. Io ho cominciato con questo 3 anni fa e ho visto i commenti di più di 5000 persone che quando iniziano mi hanno scritto riguardo alle cose che riscontravano. Nessuna di queste cose coincide con ciò che hai detto te e la cosa più importante, nessuna è interessata ad informarsi e consigliare agli altri, vogliono risposte mirate e problemi specifici da risolvere.

    Te l'ho detto, per inventarsi un personaggio ci vuole un talento che tu non hai, smetti di perdere il tuo tempo qui.
    Lascio i tuoi commenti per fare in modo che chi legge veda in quale subdolo e disonesto modo la medicina attacca questo blog.
    Ci vuole più onestà da parte vostra, sia quando siete davanti alla gente, sia quando venite a far finta di essere ciò che non siete.
    Modo di scrivere correttamente non ti manca, è il talento per mentire ciò che non hai.

    Gustavo

    RispondiElimina
  47. dopo due mesi gambe forse un po' più toniche...forse...
    ma nessun accenno di attenuazione cellulite (attenuazione, non pretendevo scomparsa)....specifico...leggera cellulite..
    solo vene vistose....grandi e verdi...e a 24 anni non penso sia normale...
    comincio ad avere paura...
    a creme e cremine non ci avevo mai creduto...ma a questo metodo un po' ci credevo...
    sono molto delusa e triste.
    spero di cuore che il tuo intento fosse realmente buono, perchè si può scherzare con tutto, ma non con la salute.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco un altro tentativo della medicina per screditare questo. Le vene varicose non possono venire camminando in questo modo perché ciò che si attiva è proprio la circolazione. Lascio il tuo commento per far vedere alla gente un ulteriore esempio di subdola disonestà da parte della gente che ci guadagna vendendo false cure e false soluzioni.

      Le cazzate bisogna saperle raccontare, non basta una deficiente qualsiasi in 15 minuti di sforzo mentale. Impara a strutturare un messaggio e poi ne riparliamo. La strategia pena e offesa la eviterei, scenderesti sul ridicolo.

      Gustavo

      Elimina
  48. Ciao gustavo,
    Ho 16 anni e voglioiniziare questo metodo perché voglio prevenire e stare bene. Voglio prevenire la cellulite ed il grasso che potrebbe venire a formarsi più in là e vorrei tanto sistemare la mia schiena, affetta da scoliosi. Sono arrivata a questo post tramite un commento molto negativo fatto su questo modo di camminare, in cui si elencavano i problemi che potrebbe comportare a tendini e caviglie. Io voglio provarci ancora di più dopo aver letto il tuo blog. Un ultimo problema.. Vado a scuola ed esco con i miei amici, come posso fare per far notare il meno possibile questo modo di camminare? Grazie.. Ah, e.. Cosa è il metodo pan?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'allenamento di Pan è semplicemente raddrizzare ginocchia e stringere glutei mentre stai senza appoggiare i talloni per terra raddrizzando tutta la schiena.

      Se cominci a camminare in questo modo in 2 mesi riesci a farlo in modo impercettibile. Se ti capita di vedere uno di questo africani che senza fare nulla hanno dei corpi meravigliosi dà un'occhiattina a come camminano e vedrai che non appoggiano i talloni. li mantengono sempre a 2 mm da terra.

      Gustavo

      Elimina
  49. Ciao Gustavo volevo farti una domanda! Io in palestra seguo il corso di funtional training e siccome molti esercizi per essere eseguiti in modo corretto richiedono l'appoggio dei talloni mi chiedevo come posso stare sulle punte in questi 50 minuti di palestra che ripeto almeno tre volte a settimana. Grazie in anticipo per la tua risposta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Segui questa regola. Puoi appoggiare i talloni ma non devi mai sbatterli. Come quando scendi le scale o sali le scale. Devi trattare i talloni come fossero di cristallo. Puoi scaricare sopra di loro il peso ma non puoi assolutamente sbatterli per terra.

      Elimina
  50. Sto provando Frog da una settimana. Ho letteralmente bruciato il maledetto grasso interno coscia. In più il mio sedere è una pietra. Tutto fibra. Il mio compagno dice che le piaceva più prima, che adesso sembro un travestito, che ho il sedere troppo piccolo ma non mi importa. A me in questo modo piace da matti. E' un piacere guardarmi allo specchio e che dire, anche se agli uomini piace grosso al mare con un sedere come quello che mi ritrovo fai la tua bellissima figura. Gli uomini però sono solo una rottura di palle. Sembra che a loro faccia piacere quando noi ci vergogniamo di noi stesse, come se i nostri difetti e la nostra cellulite li facesse sentire più sicuri.
    Marta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contento per te Marta che hai il sedere come piace a te. Per quello che riguarda il tuo uomo non so che dire. In ogni caso il sedere è il tuo e in prima persona deve piacere a te e non a lui. Ti mando un abbraccio, grazie per condividere.

      Elimina
  51. Ciao Gustavo, ho un po' di domande e spero riuscirai a rispondere a tutte...
    1)voglio TANTO iniziare a camminare in questo modo ma, già solo provandoci ieri sera, mi guardavano come se fossi matta ed ho rinunciato. Cerco di mantenere il passo più normale possibile ma si nota ugualmente che cammino in modo diverso. Come posso fare?
    2) non ho ben capito una cosa.. Quando cammino devo camminare normalmente solo che non devo poggiare talloni giusto? Ma il movimento delle ginocchia è sempre lo stesso?
    3)Dopo quanto tempo il movimento diventa naturale? Perché quando ci ho provato non riuscivo neanche a parlare, pensavo solamente a camminare in punte!
    4)se i risultati che dà questo metodo sono così straordinari, secondo me dovresti fare molta più pubblicità e far conoscere a tutti questo metodo.
    Se mi verranno in mente altre domande te le scriverò!

    RispondiElimina
  52. Ciao Gustavo, ho un po' di domande e spero riuscirai a rispondere a tutte...
    1)voglio TANTO iniziare a camminare in questo modo ma, già solo provandoci ieri sera, mi guardavano come se fossi matta ed ho rinunciato. Cerco di mantenere il passo più normale possibile ma si nota ugualmente che cammino in modo diverso. Come posso fare?
    2) non ho ben capito una cosa.. Quando cammino devo camminare normalmente solo che non devo poggiare talloni giusto? Ma il movimento delle ginocchia è sempre lo stesso?
    3)Dopo quanto tempo il movimento diventa naturale? Perché quando ci ho provato non riuscivo neanche a parlare, pensavo solamente a camminare in punte!
    4)se i risultati che dà questo metodo sono così straordinari, secondo me dovresti fare molta più pubblicità e far conoscere a tutti questo metodo.
    Se mi verranno in mente altre domande te le scriverò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se lo vuoi fare non hai che farlo. Tutto qui. Camminando in questo modo si impara a camminare bene.
      2) Per capire questo guarda come camminano i neri africani, quelli che hanno dei corpi meravigliosi senza fare nulla, li imiti ed è fatta.
      3) Dipende da te: i mongoloidi lo imparano da soli, camminano in questo modo durante tutta la vita. Le persone normali riescono in 2 mesi. Tu lo scoprirai da solo.
      4) Quando mi servono consigli lascia che sia io a chiederteli.

      Non capisco cosa ti spingi a fare domande, dovresti occuparti di mettere alla prova il metodo.

      Gustavo

      Elimina
  53. ciao Gustavo, ho appena acquistato il tuo libro ma non capisco se mi arriverà in formato cartaceo oppure se lo dovrò scaricare ( non mi ha chiesto l'indirizzo di spedizione). Io comunque attendo.... Ciao, buona serata.

    RispondiElimina
  54. Perdonami, tutto ok ! Ho appena visto la risposta nella mail. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati. Grazie della fiduccia. Un abbraccio. Ho incluso dentro il sistema Cellulite gli allenamenti per avere un sedere perfetto in 20 giorni. Che tu abbia necessità o meno, immagino che sia cosa gradita.

      Elimina
  55. Hi guys,
    Thank you so much for this wonderful article really!
    If someone want to know more about Anti cellulite cream skin firming and tightening I think this is the right place for you!

    RispondiElimina
  56. 5 Likes for this blog i like the blog and information provided in this. But I found something more on Get Rid Of Cellulite in this blogs they shared some update your treatment a bit and make it permanent and fast. On this blog they also shared some natural treatments to get rid of cellulite.

    RispondiElimina
  57. Buonasera Gustavo,vorrei sapere se questo metodo può aiutare anche per eliminare il grasso in altre parti corpo (braccia, ad esempio..) Ho adiposita' diffusa purtroppo è la dieta non basta. Molte grazie, Bice

    RispondiElimina
  58. A me dopo 10 mesi che cammino come dice il libro, risultati zero, la cellulite resta e pure il grasso mah ��

    RispondiElimina
  59. A me dopo 10 mesi che cammino come dice il libro, risultati zero, la cellulite resta e pure il grasso mah ��

    RispondiElimina